2010
04.02

Formazioni

Visita il Repertorio dell’Accademia Vivaldiana e non perderti la Photogallery.

L’ ACCADEMIA VIVALDIANA di VENEZIA è un Ensemble composto da musicisti la cui formazioneè avvenuta prevalentemente presso il Conservatorio di Musica “B.Marcello” di Venezia, i quali in seguito, hanno frequentato le più importanti Scuole di Perfezionamento in Italia , studiando con alcuni dei maggiori virtuosi e didatti italiani. Nella loro attività concertistica hanno suonato nelle principali sale d’Europa, Stati Uniti, Brasile, Giappone, collaborando, anche in veste solistica, con orchestre e prestigiose formazioni, spaziando dal repertorio barocco internazionale alla musica contemporanea, proponendosi in ensemble che per fedeltà ai testi, utilizzano sia strumenti e prassi d’epoca, che strumenti con montature moderne;  molti loro concerti sono stati registrati dalle principali sedi Radio del mondo.In questi anni di attività l’Ensemble si è esibito al Festival Bachiano della Provincia di Udine, al Festival dei Due Mondi di Spoleto, al Festival Galuppi di Venezia, al Festival della cultura italiana in Francia, al Festival dei Castelli della Baviera, al Festival Mozart di Dresda, al Festival Mozart Italia, al Cimarosa Europe Festival,all’Auditorium C.Augusteum di Salisburgo, al Teatro Bibiena di Mantova, al Phanteon di Roma ed in numerose altre città..Il desiderio di “far musica insieme”, di ritrovarsi e convogliare in un unico Ensemble singole esperienze, ma principalmente di riunire tanti amici, considerati dalla critica internazionale degli autentici “virtuosi”, è stata la motivazione più forte che ha dato vita con vivacità e fantasia  a questo Ensemble di protagonisti .L’Accademia Vivaldiana ha inciso numerosi dischi, tutti di autori italiani dal 1600 ai giorni nostri.

Per saperne di più sugli elementi della formazione tipo:

Paola Fasolo

Si è diplomata in violino nel 1993 al Conservatorio di Musica “B.Marcello” di Venezia sotto la guida del M° Stefano Zanchetta. In seguito ha studiato col M° Vadim Brodsky, C.Rossi e successivamente si è perfezionata con il M° Franco Gulli ai corsi dell’Indiana University (Stati Uniti). Nel 2005 ha conseguito la Laurea Specialistica in Discipline Musicali della scuola di Violino.  E’ stata premiata in vari concorsi nazionali ed internazionali. Svolge un’intensa attività cameristica e collabora con diverse orchestre (teatro la Fenice, Orchestra internazionale d’Italia, I Virtuosi italiani, la Filarmonia Veneta G.F. Malipiero, Orchestra di Vicenza, l’Orchestra da Camera di Padova, e altre), è spalla dell’Accademia Vivaldiana. Ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha inciso per la Tring International, Tactus, la rivista Cd classica, RivoAlto, attualmente è impegnata nell’incisione di brani del barocco italiano, inediti.  Diplomata in Direzione d’Orchestra nel 2015 presso il Conservatorio “A.Boito” di Parma.  Ha seguito master classe alla Royal Academy con i Maestri Neil Thomson, John Farrer; ha inoltre seguito corsi tenuti dai Maestri H. Lendeers, Jac van Sten, Maurizio Dini Ciacci.

Michele Liuzzi

Veneziano, ha studiato al Conservatorio della sua città, perfezionandosi in seguito in pianoforte, clavicembalo e organo. La sua attività concertistica inizia nel 1978 con le più diverse formazioni cameristiche.
Ha effettuato più di 1000 concerti e tournèe in Svizzera, Austria, Cecoslovacchia, Germania, Turchia, e Brasile. Ha inciso in Prima Mondiale le Sonate da Camera di B.Galuppi, “Le Quattro Stagioni” (1998) del veneziano Marino Baratello edite da RAI Trade, le Jazz Suite di C.Bolling e numerosi cd di musiche rinascimentali e barocche italiane in Ensemble con strumenti antichi. Ha inciso il Metodo Completo per clavicembalo e organo di Domenico Zipoli e Anonimi del VIII° secolo delle Riduzioni Gesuitiche dell’America Latina.

Igor Delaiti

Diplomatosi presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia sotto la guida del M° A. Bressan. Si perfeziona successivamente con Roberto Giaccaglia nell’ambito dei corsi di Alto Perfezionamento dell’Orchestra Gran Teatro La Fenice di Venezia, con F.Bossone all’Acc. Naz. S. Cecilia di Roma, il Quintetto Bibiena all’Acc. Chigiana di Siena e con il M° C. Alberti presso il Conservatorio “C. Monteverdi “ di Bolzano. Ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero in varie formazioni quali, l’Ensemble Zandonai, il Complesso Corelli di Trento e l’Accademia Vivaldiana di Venezia. Collabora con la Haydn di Bolzano e Trento, il Gran Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, la Filarmonia Veneta G.F. Malipiero e l’Orchestra da Camera di Mantova. E’ docente di fagotto presso l’Istituto Musicale A. Vivaldi di Bolzano.

Arrigo Pietrobon

Il continuo interesse per la musica antica lo ha spinto ad intraprendere lo studio degli oboi storici e del flauto dolce pur essendo già brillantemente impegnato come primo oboe in diverse formazioni orchestrali fra cui : l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra d’archi Italiana e l’Orchestra Regionale Veneta. Dal 1985 è primo oboe e flauto dolce solista dell’Orchestra da camera “Lorenzo da Ponte”già “Serenissima Chamber Orchestra”.
Ultimamente sta collaborando come flautista e oboista con la “Venice Baroque Orchestra” con la quale ha ultimamente collaborato all’incisione della prossima uscita di un CD di musiche vivaldiane per la casa discografica “Deustche Grammophon” sotto la direzione del M° Andrea Marcon.

Renzo Sbrissa

Diplomatosi nel 1985 sotto la guida del M° E. Egano, inizia l’attività concertistica collaborando con diverse Orchestre.
I° violoncello dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza dal 1987 al 1994 e dal 1994 al 2002 dell’Orchestra da Camera di Belluno, fa parte del quartetto “I Solisti Barocchi” dal 1981, anno nel quale ha partecipato agli incontri internazionali di musica da camera di Asolo (TV). Fa parte dell’Ensemble di violoncelli “Villa-Lobos”dal 1985 con il quale ha effettuato numerosi concerti sia in Italia che all’estero. Ha effettuato numerose incisioni discografiche di musica barocca e musiche di Villa-Lobos e Piazzolla. Da diversi anni svolge attività didattica come insegnante di violoncello e musica da camera.

Cristina Monticoli

Si è diplomata brillantemente nel 2002 in oboe presso il Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine sotto la guida del prof. P. Pellarin. Presso lo stesso istituto nel 2010 ha conseguito la Laurea Specialistica in Discipline Musicali della scuola di oboe con il massimo dei voti e la lode. Dal 2000 si perfeziona con i maestri Luca Vignali e Stefano Rava.  Collabora con molte orchestre, tra le quali : Orchestra del “Teatro dell’ Opera” di Roma, I Virtuosi Italiani, Orchestra del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, Orchestra Sinfonica “La Verdi” di  Milano, Festival Strings di Lucerna, Orchestra della Società Filarmonia.  E’ membro del “Quintetto Kalamos”; questa formazione, infatti, dopo essersi perfezionata con il quintetto sloveno “Slowind” e presso l’Accademia Chigiana con il “Quintetto Bibiena”, ha vinto il Primo Premio Assoluto al Concorso nazionale per fiati “Città di Grosseto”.  Ha preso parte a diverse trasmissioni televisive  per la RAI.  Ha registrato per  la Decca, Audiotime e Artemia.

 

Andrea Bressan

Andrea-Bressan-270x405Nato nel 1968, inizia la studio del fagotto con Eros Adami al Conservatorio di Vicenza, dove si diploma giovanissimo nel 1986 e dove frequenta la classe di composizione con Fabio Vacchi. Prosegue la sua formazione musicale all’Hochschule fur Musik Mozarteum di Salzburg e all’Universitat fur Musik di Vienna, studiando in ambedue le scuole con Milan Turkovic.
La sua prima importante esperienza orchestrale risale al 1987, come 1° fagotto nella “Gustav Malher Jugendorchester”.  Nel 1989, con un’audizione, entra a far parte del gruppo de “I Solisti Veneti”, dapprima come 2°, successivamente come 1° fagotto e come solista, suonando nelle più importanti sale da concerto e teatri d’opera d’Italia, incidendo Cd e registrando per la Tv e la radio in una collaborazione che durerà fino al 2006.
Nel 1999 viene invitato come 1° fagotto dalla Budapest Festival Orchestra, con la quale inizia una lunga attività che continua a tutt’oggi e che lo porterà nelle più importanti sale concertistiche del mondo (Europa, USA, Sud America, Giappone). Dal 2003 collabora permanentemente con l’Orchestra da Camera di Mantova.
Nella sua carriera ha collaborato come 1° fagotto con Malher Chamber Orchestra, Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Orchestra  del Teatro “La Fenice” di Venezia, Orchestra dell’Opera di Roma, Orchestra del Teatro comunale di Bologna, Orchestra regionale Toscana, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, I Virtuosi Italiani, sotto la guida di direttori come Claudio Abbado, Ivan Fischer, Franz Velser Most, Christopher Hogwood, Jeffrey Tate.
Accanto all’attività in orchestra, Bressan è impegnato anche come solista e camerista. Come solista ha eseguito i principali concerti per fagotto e per fagotto e altri strumenti solisti con Budapest Festival Orchestra, I Solisti Veneti, Serenissima Chamber Orchestra, Orchestra Strawinsky, Orchestra da camera del Friuli, suonando in Italia, Germania, Austria, Ungheria, Francia e Sud America. Ha ricevuto la menzione speciale al concorso internaz. Viotti di Vercelli nel 1985, il primo premio al concorso internaz. di Tradate nel 1989, il primo premio al Sandor Vegh competition di Budapest nel 2014. Dal 2003 collabora, sempre come solista, con gli “Interpreti Veneziani”, eseguendo centinaia di concerti in Italia, Francia, Colombia e Australia.
Come camerista, ha vinto il primo premio al Concorso naz. per duo di Corsico nel 1986 e il secondo premio in duo (su 90 gruppi partecipanti) al concorso “Riviera del Conero” nel 1999,  ha partecipato a progetti cameristici con musicisti come Alexander Lonquich, Franco Petracchi, Domenico Nordio, Rocco Filippini, Bart Schneemann, Antonio Ballista e ha tenuto numerosi recitals per fagotto e pianoforte in Italia e all’estero in duo con cecilia Franchini e successivamente con Igor Roma.
Ha tenuto corsi di perfezionamento e master classes in Italia, Austria, Ungheria, Belgio, Brasile, Turchia.

Rita Bracci

Nata a Torino nel 1963, ha studiato sotto la guida del M.° M.Marin, diplomandosi in violino nel 1985.  Ha frequentato i corsi di perfezionamento del M.° C.Romano, ed ha approfondito lo studio della viola sotto la guida del M.° C.Pozzi.  Come componente del Quartetto R. Strauss ha seguito corsi di perfezionamento in Italia e all’estero, ottenendo numerosi riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali.mmE’ membro stabile dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino dal 1985, e socio fondatore dellaFilarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, formazioni con le quali ha effettuato tournèe e registrazioni di CD e DVD, collaborando con direttori ed artisti di fama internazionale.  Collabora inoltre ai progetti degli Architorti.

Constantin Beschieru

Constantin Beschieru ha iniziato i suoi studi musicali all’età di sei anni presso il Liceo “Ciprian Porumbescu” e già all’età di otto anni si è esibito per la prima volta in veste di solista. Ha studiato per 12 anni al Conservatorio della capitale moldava partecipando con successo a diversi concorsi e Master Classes in Moldavia, Romania e U.S.A.  Dopo l’ eccellente diploma è giunto a Venezia a ottobre dell 2002 dove, a seguito di un esame e stato ammesso al Conservatorio “B.Marcello” di Venezia tra gli allievi del Maestro Maurizio Valmarana con cui si e diplomato un anno dopo.  Partecipa ai master class dei maestri: Silvia Bronzetti, Kenneth Goldsmith, Andrzej Grabiec, Lucie Robert, Vagram Saradjian, Uri Pianka, Emanuel Borok,  S.Accardo, M.Quarta, P. Vernikov ed altri.  Constantin è vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali.  Come solista si e esibito con diverse orchestre tra cui l’orchestra dell Gran Teatro la Fenice ed I Virtuosi Italiani.  Nel 2015 è violino stabile nell’Orchestra Sinfonica della Rai a Torino.

Matteo Liuzzi

Diplomato in Contrabbasso con il massimo dei voti nel 1993 presso il Conservatorio di Venezia sotto la guida di Gianni Amadio, segue nello stesso anno la Masterclass del Prof.Klauss Stoll a Salisburgo.  Dal 1997 studia a Monaco di Baviera con il Prof.Dorin Marc che lo introduce alla tecnica dell’arco “alla Tedesca”.  Dal 1998 è studente della Höchschule di Norimberga fino al Diploma nel 2001.Vincitore di numerose audizioni per I° Contrabbasso presso: Teatro Olimpico di Vicenza, Orchestra Di Padova e del Veneto, Orchestra Sinfonica “G.Verdi”di Milano e Orchestra Giovanile Europea, vince nel 1998 il Concorso al “Gran Teatro La Fenice” di Venezia, dove da allora, ricopre il ruolo di I° Contrabbasso.  Nel 2000 vince il I°Premio al Concorso Internazionale “Lionswettbewerb für Streicher ” di Norimberga e nello stesso anno, viene premiato al Concorso Internazionale “ M.Sperger ” di Berlino.  Dal 2002 inizia la sua collaborazione con l’Orchestra Sinfonica della Radio Svizzera, dove registra numerosi concerti in veste solistica. E’ regolarmente invitato dalla Mahler Chamber Orchestra e dall’Orchestra Mozart di Claudio Abbado.  Attualmente suona uno strumento viennese del 1830.

Serena Mancuso

Ha studiato con Adriano Vendramelli presso il conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, diplomandosi con il massimo dei voti.  In seguito si è avvicinata al  violoncello barocco a Parigi con Elena Andreyev, successivamente diplomandosi in musica da camera antica al CNR di Boulogne-Billancourt. Ha collaborato con il Centre de Musique Baroque de Versailles,suonando spesso nella rassegna Le Jeudis Musicaux de la Chapelle Royale; fa parte dell’ensemble In illo tempore con il quale, ha realizzato lo spettacolo  Les gourmandises baroques, e L’Italie amourose. In qualità di basse d’archet, ha patecipato alla masterclass   Recitar cantando nell’ambito del Festival di Brouges.  Fa parte dell’ensemble Gruppo strumentale la Rejouissance con il quale si è esibita nel Fesival Baroque de Nantes, e ha realizzato lo spettacolo  Clorinda su musiche di Monteverdi. Si è esibita nella stagione di concerti di musica antica del  Musée Carnavalet di Parigi in duo con la violista da gamba Julia Griffin ed ha partecipato ai concerti spirituali di Blancs-Manteaux, dedicati all’integrale delle cantate di J.S.Bach.

Claude Padoan

Nasce a Bruxelles (Belgio) nel 1967. Nel 1988 si diploma in Corno con il massimo dei voti presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria sotto la guida del M° Giampaolo Zeri.  Successivamente si perfeziona con i Maestri H. Baumann, E. Penzel, G. Cass, J. Falout, V. Globokar, M. Rota.  Vincitore del 1° premio al Concorso Nazionale “Il Concertista” di Taranto e vincitore del 1° Premio al Concorso Nazionale di Esecuzione Cameristica di Rovereto (TN).  Svolge attività concertistica come solista, in complessi da camera e con orchestra; ha effettuato registrazioni discografiche e televisive con varie formazioni strumentali, collaborando con le maggiori Associazioni Musicali italiane e suonando con direttori d’orchestra e solisti di chiara fama quali Prêtre, von Donhany, Chailly, Gerghiev, Pollini, Buchbinder, Ughi, Pavarotti, Pourgue, Baumann.  E’ docente titolare della cattedra di Corno al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.

 

Fabrizio MazzacuaFabrizio_Mazzacua-200x300

Fabrizio Mazzacua    ha  collaborato  con  orchestre quali: Teatro “Carlo Felice” dì Genova, “Santa Cecilia” di Roma, “Guido Cantelli”   di Milano,  “I Pomeriggi Musicali”, “I Solisti di Mosca”, Teatro “Il  Maggio Musicale Fiorentino” di Firenze, Teatro “San Carlo” di Napoli, “Teatro Lirico” di Cagliari, “Orchestra Regionale” della Toscana, con la quale, tra l’altro, diretto dal Maestro L.Berio, ha suonato alla Carnegie Hall di New York, e Teatro “La Fenice” di Venezia, dove, nel 2004, ha vinto il concorso per secondo flauto, ottavino e flauto in Sol, suonando con importanti direttori fra i quali C.M.Giulini, R.Muti, G.Sinopoli ,  M.W.Chung,  A.Pappano,  Y.Temirkanov,  K.Masur, J.E. Gardiner, D. Kitajenko.  Ha studiato con M.Marasco perfezionandosi poi con G.Pretto, J.Balint, G.Cambursano, E.Pahud, B.Cavallo, F.Fabbrizzi.  Nel 2006 consegue il Diploma di II livello presso il Conservatorio di Musica di Adria, con la votazione di 110/110, e nel 2009 consegue la Laurea Specialistica in Musicologia e Beni Musicali presso l’Università “Cà Foscari” di Venezia, con la votazione di 110/110 e lode.

 

Giuseppe Barutti

Violoncellista, si è diplomato con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del maestro Vendramelli e fin da giovanissimo è impegnato in una vastissima attività concertistica al fianco di famosi musicisti, ricoprendo a soli sedici anni il ruolo di primo violoncello nell’orchestra del Teatro La Fenice di Venezia. La costante frequentazione artistica del direttore Sergiu Celibidache in diversi progetti di musica da camera ed ensemble giovanili ha sviluppato in lui l’assorbimento dell’estetica musicale propria del grande maestro romeno. E’ vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali.

 

Relja Lukic

Relja Lukic, nato a Belgrado nel 1970, ivi ha iniziato lo studio del violoncello; nel 1986 si è trasferito a Milano, dove si è diplomato al Conservatorio con Rocco Filippini. Con lo stesso Filippini si è perfezionato all’Accademia Stauffer di Cremona; nel 1993 entra nel Divertimento Ensemble. Vincitore di molti premi e borse di studio, tra cui i Concorsi internazionali di violoncello di Barcellona, Losanna, Vercelli e Milano, nel 1999 vince il concorso per primo violoncello dell’Orchestra del Regio di Torino, e nel 2007 è tra i fondatori del Quartetto d’archi del Regio.

 

Giorgio Levorato

Giorgio Levoratosi diploma in clarinetto presso il Conservatorio di musica “B. Marcello” di Venezia nel 1987 con il M° U. Toso. Successivamente consegue il diploma di clarinetto Orchestermusik presso la Staatliche Hochschule für Musik – Karlsruhe, Germania nel 1993 con il M° W.Meyer. Segue nel 1994/1995 il corso annuale di alto perfezionamento al Conservatorio della Svizzera Italiana – Lugano, con il M°Fabio Di Casola e i corsi musicali estivi con il M° H. Deinzer.

-Vince i concorsi internazionali di musica da camera “Città di Stresa”, “Città di Moncalieri” Premio “F.Schubert” e “Isola di Capri”, in Italia.  Inizia la sua attività come primo clarinetto a vent’anni nel 1989 con l’orchestra del Teatro la Fenice di Venezia con la quale collabora occasionalmente fino al 1994; dal 1996 suona come primo clarinetto e clarinetto in Mib con l’ORT – Orchestra della Toscana, con la quale viaggia in America, Francia, Gran Bretagna, Giappone, suonando alla Carnegie Hall a New York, al BBC Studio di Edimburgo e al Festival di musica contemporanea di Strasburgo fino al 2001; contemporaneamente dal 1995 ad oggi è primo clarinetto de “L’Accademia Musicale di S.Giorgio di Venezia con la quale ha suonato in molte città italiane ed estere come: Trento, Pisa, Firenze, Bologna al “Bologna Festival”, a Torino “Settembre musica”e in Austria al Mozarteum di Salisburgo.  Ha collaborato inoltre come primo clarinetto con: l’Orchestra Filarmonica di Udine, l’Orchestra “A.Toscanini” di Parma, l’Orchestra da camera “L’Offerta Musicale” di Venezia  Incide nel 1995 e nel 1996 tre CD con la casa discografica Rivo Alto, le Sonate per clarinetto e pianoforte del Novecento Italiano, “Quel che ghe vol” – Le canzoni del Redentore (1886-1935) voce, clarinetto e archi e Mozart – Quartetti e Quintetto KV 581. Nel 1997 insieme a “I Cameristi” incide le Sonate di J.Brahms per clarinetto e pianoforte, il trio con violoncello e pianoforte, e la Serenata op.11 per orchestra – tutte registrazioni dei concerti realizzati in collaborazione con il Teatro “La Fenice”, l’Università agli studi di Venezia e la RAI, e nel 1998 incide l’Ottetto di F.Schubert. (Archivio La Fenice). Ha suonato come solista il concerto di Mozart KV622, la Sinfonia Concertante per fiati, i concerti di Mercadante, “tema e variazioni” di Rossini.  E’ invitato annualmente al Festival di musica barocca associazione “Camerata Mandolino Classico” in Svezia Odeshög (Vadstena), dove si esibisce sia in formazioni cameristiche che come solista

 

 Dan Rapoport

Direttore d’orchestra e clarinettista israeliano. Dan Rapoport ha diretto in teatri italiani quali il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro la Fenice e il Teatro Malibran di Venezia. Ha diretto orchestre quali La St. Petersburg Academic Symphony Orchestra, La Moscow Chamber Orchestra, The London Soloists Chamber Orchestra. Ha diretto ensemble quali The BBC Singers (Londra), The Israel Contemporary Players, Icarus Ensemble (Regio Emilia), Coro Collegium Musicum (Mainz). Ha diretto ai Festival quali il David Oistrakh Festival (Estonia) e il Festival Sferisterio di Macerata (Italia).Specialista della musica del 900’ e del repertorio barocco, Dan Rapoport gode un’attivissima carriera che lo porta a interpretare una grande varietà di stili e linguaggi musicali.Da clarinettista ha studiato con Richard Stolzman e Walter Boykens. Ha dato numerosi concerti come solista con orchestre e con ensemble di musica da camera. Vincitore del concorso di musica da camera di Gerusalemme.

 

Francesca Levorato

Ha studiato presso il Conservatorio “B.Marcello” di Venezia sotto la guida  di M°. A.Vismara, F.Merlini e P.Gastaldello diplomandosi brillantemente nel 1987.  Ha frequentato durante gli anni di studio diversi corsi di perfezionamento: nel 1982 a Pescaglia eseguendo l’ottetto di Mendelsohn; Fiesole ‘ 82-’83 con i M°. P. Farulli, Pozzi, Bellugi, Faja, Baldovino e Michelucci; ‘82 Accademia di S.Cecilia di Portogruaro con i M°. Vernikov, Boghino e Liberman; nel 1989 frequenta i seminari tenuti da M°. M.Sirbu, R.Colan, J.Creitz, M.Dancila; nel’89-’90 seminario-stage tenuto dal M°. B.Giuranna ; nel ‘91-’92 corso tenuto dal M°. J.Creitz.  Nel 1991 ha insegnato  presso il Conservatorio di Bolzano.  Dal  1986 collabora come viola presso il Teatro La Fenice di Venezia e dal 1990 con l’Orchestra della RAI di Milano.  E’ intensa la sua attività cameristica facendo parte di importanti Ensemble.  Dal 1998 è  I^ Viola de i Virtuosi dell’Ensemble di Venezia con i quali ha eseguito in prima esecuzione assoluta opere di Morricone, Perezzani, Baratello, Tutino, Gentile, Ager, Riedl, Cacioppo, Sciarrino, Bussotti e Sotelo trasmesse in seguito su RAI Radio3.  E’ prima Viola Dell’Accademia Vivaldiana di Venezia con la quale svolge anche attività solistica.  Dal 1999 collabora stabilmente con l’Accademia di S.Giorgio diretta da M°.Rony Rogoff.  Dal settembre 2002 ha collaborato con l’orchestra Cantelli di Milano.

 

Laura Scipioni

laura violino

Laura Scipioni, nata a Roma, si è diplomata in Violino presso il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia.  Da subito si è interessata alla pratica del violino barocco ed allo studio approfondito della prassi musicale ad esso inerente seguendo, inizialmente, i corsi alla Civica Scuola di Musica di Milano.  Nel 2004 ha terminato i suoi studi in Belgio dove ha ottenuto la Laurea in Musica – specializzazione in violino barocco presso il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio Reale di Bruxelles, sotto la guida dei M° Sigiswald Kuijken e Luis Otavio Santos.  Ha collaborato e collabora con ensemble come l’Ensemble Matheus, I Turchini di Toni Florio, Modo Antiquo, Academia Montis Regalis, L’Arte dell’Arco, Harmonices Mundi, Le Musiche Nove, La Verdi Barocca, Hassler Consort, La Dolcezza esibendosi da solista e in formazioni cameristiche in importanti palcoscenici come Le Theatre des Champs Elysees e Theatre Du Chatelet a Parigi, Konzerthaus e Musikverein di Vienna, Congresgebouw di Rotterdam, Teatro della Pergola di Firenze, Teatro Regio di Torino, Teatro San Carlo di Napoli, Auditorium Parco della Musica di Roma.  Ha inciso per la VIRGIN-EMI, Naive, Opus 111, Sony, Deutsch Grammaphon. Tactus e CPO.

 

Emanuele Marcante

foto-1

Nato a Vicenza nel 1981, ottiene il diploma nel 2006 con il massimo dei voti.  Successivamente frequenta la Hochschule di Lipsia specializzandosi nel repertorio barocco e classico.  Durante il percorso segue corsi e studia con M. Huggett, E. Gatti, S. Kuijken, A. Schumann, S. Scholz e partecipando a masterclasses d’orchestra sotto la direzione di musicisti come M. Huggett, S. Kuijken, L.U. Mortensen, C. Hogwood, Ton Koopman.  Segue a questa preparazione un’intensa attività concertistica come violinista e violista con svariati gruppi italiani ed esteri: I Barocchisti di Diego Fasolis, Accademia Bizantina di Ottavio Dantone, Cappella della Pietà dei Turchini di Antonio Florio, Il Complesso Barocco di Alan Curtis, Orfeo 55 di Nathalie Stutzmann, La Risonanza di Fabio Bonizzoni, Concerto Soave di Jean-Marc Haymes, Ghislieri Consort, Reial Compania de Opera da Camara de Catalunya, Hassler Consort, Cappella Musicae Graz, I Sonatori della Gioiosa Marca, L’Arte dell’Arco, Ensemble Cordia, Orchestra Barocca di Bologna, Orchestra Barocca “G.B. Tiepolo”, I Musicali Affetti, Auser Musici, L’Aura Soave, L’Estro Armonico e altri ancora suonando in molte capitali europee e in stagioni molto importanti.  Ha inciso vari CD e DVD in formazioni cameristiche e in orchestra per Decca, K617, Sony, Astrée Naive, Dyamic, Tactus, Stradivarius e altri.

 

Letizia MantovaniuPLpWfV3ICk

Letizia Mantovani dopo gli studi artistici si diploma in corno con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Ferrara sotto la guida del M° Massimo Mondaini e consegue con il massimo dei voti e la lode il diploma accademico di II° Livello in Musica da Camera con il M° Fabrizio Lanzoni. Si specializza con Thomas Hauschild presso l’Hochschule fur Musik und Theater di Leipzig (DE) e si perfeziona presso la Scuola di Musica di Fiesole in corno con Guido Corti e in Musica da Camera con Giampaolo Pretto. Consegue con lode il master universitario di I° livello in Direzione Artistica e Management Musicale presso l’Istituto Musicale “L.Boccherini” di Lucca, con una tesi intitolata ”L’orchestra della Toscana e la fidelizzazione emozionale: il marketing olfattivo”; è stata individuata come tirocinante da Giugno a Ottobre 2015 presso l’ORT Orchestra Regionale della Toscana nell’area della direzione artistica e della comunicazione.
Frequenta masterclass e corsi di alto perfezionamento con alcuni tra i più importanti docenti del panorama internazionale (Guido Corti, José-Vicente Castello, Thomas Hauschild, Gianluca Scipioni, Vincent Penzarella, Luciano Giuliani, ecc.). Ha partecipato alla Mahler Chamber Academy con le prime parti della Mahler Chamber Orchestra MCO, risulta vincitrice nel 2013 della Borsa di Studio per la sezione fiati per il “Collegium Musicum Almae Matris – Coro e Orchestra dell’Università di Bologna” ricoprendo presso la stessa il ruolo di primo corno.
E’ risultata prima Idonea per l”Orchestra Giovanile Aleramica delle Alte Langhe di Monastero Bormida” Asti, e per “Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera di Roma” con la quale vanta, come primo corno, una collaborazione triennale. Risultata idonea per l’orchestra dei Conservatori del Veneto, ha suonato con tale orchestra nell’estate del 2010 diretta dal M° Gianluigi Gelmetti, direttore della Sydney Symphony Orchestra.
Pluripremiata in concorsi nazionali e internazionali di musica da camera si aggiudica con il Quintetto Pentarmonia, di cui è membro stabile, il 1° premio al concorso di Musica da Camera “SoundTrack” di Foligno, il 1° premio al 12° Concorso Internazionale “Luigi Zanuccoli”, il 2° premio al 5° Concorso musicale città di Firenze “Premio Crescendo” e il 3° premio al VII Concorso Internazionale di Musica da Camera “Sonja Pahor” di Ciampino.  Si esibisce con diverse formazioni nelle più importanti sale italiane ed esterellegium Musicum di Bologna, etc.)